Chi sono

Calabrese d’origine (Nato a Crotone –KR-  il 22/03/1977) studia e vive a Bologna.

Compositore, arrangiatore e Polistrumentista si diploma  in Composizione per la Musica d’uso ( Diploma acc. Di I livello), Direzione e Strumentazione per banda, Oboe  c/o il Conservatorio Di Musica “G.B. Martini” di Bologna, Sassofono classico presso il Conservatorio di Vicenza,  Didattica della Musica presso il Conservatorio di Rovigo e Didattica dello strumento (Biennio abilitante di II livello - classe di concorso AH77 Oboe).

Si avvicina alla Fisarmonica quasi per caso, incuriosito da una vecchia “Paolo Soprani” del papà custodita in casa,  approcciandosi inizialmente sotto forma di gioco e di svago durante i momenti di pausa durante gli  studi accademici ma rimane cosi attratto dalle potenzialità dello strumento che ben presto diventerà una compagna di vità e fonte di ispirazione  per le sue composizioni.

Trasferitosi in giovane età al Conservatorio di BOLOGNA per concludere Il corso in  OBOE e iniziare quello di COMPOSIZIONE, intraprende parallelamente lo Studio della FISARMONICA prima  con il M° Bettelli Arnaldo che lo introduce nel mondo della musica da ballo, e in seguito  con il M°  Massimo Tagliata e Simone Zanchini approfondendo il linguaggio moderno.

Nell'estate del 2008 ha la fortuna di conoscere e studiare con  M° Franck Marocco, fisarmonicista di fama mondiale in Tour in Italia,  presso i corsi estivi Veneto Jazz di Bassano del grappa (VI).

 

 

MUSICA POP - WORLD

Come fisarmonicista e polistrumentista ha collaborato e collabora ancora con varie formazioni tra i quali la Band Folk –rock “ il Parto delle nuvole pesanti” storica band calabrese, autori del brano "Onda calabra" Brano scelto  dall’attore Antonio Albanese nel Film QUALUNQUEMENTE come colonna sonora e candidandosi come miglior brano originale al David di Donatello 2011.

E’ fondatore degli JUREDURE’ band etno word dove compone le musiche fondendo i colori della tradizione del sud con sonorità moderne. Esecutori della colonna sonora “Il Volo” di Wim Wenders, 

sono in  uscita con il nuovo album “La Triste commedia” ( Irma 2015)  di cui è autore e arrangiatore delle musiche.

Ancora collaborazioni con Mirko Menna, Claudio Lolli, Cabaret eclatant, Sharaba’, Cathartica, Enseble al buio di Marco dal Pane, Instabili vaganti, Trio Marea.

Ha partecipato a numerosi festival Nazionali ed internazionali ( Ravenna Festival, Negro festival, Festival sete sois sete luas, RAI demofest, Festival di Taormina, ecc..) esibendosi nell’Istituto Italiano di Cultura di Londra e Lisbona.

HA partecipato con il Quartetto di Fisarmoniche del M° Tagliata, al Festival di Sanremo 2015 con Biagio Antonacci Super ospite.

Nel luglio del 2012 SI è esibito presso l’istituto italiano di Cultura di Lisbona Presentando il suo progetto Juredurè – ritorno e la colonna sonora del cortometraggio “IL VOLO” regia di WIM WENDERS musiche composte da lui stesso.

 Nel marzo del  2011 SI è esibito presso l’istituto italiano di Cultura di Londra presentando il progetto Del PARTO DELLE NUVOLE PESANTI “MAGNA GRECIA”.

Si è esibito in alcuni tra i piu importanti Festival di musica etnica: " Sete sois  Sete luas –(Spagna Portogallo Marocco Croazia– Germania-) Italia Negro festival, Rai demo fest, Umbria folk fest – dove apre il concerto di <goran Bregovic, Folk est 2012).

 

Ha  inciso per la (  Irma record, Arancia Film, Borgatti, Galletti Boston, Duck Record, Rai trade, Modu-lab).

 

CINEMA

In uscita ( Marzo 2015):  - il film – IO E MIA FIGLIA  – regia di Ruggero Deodato di cui è compositore delle Musiche.

Ad oggi il lavoro più importante gli è stato commissionato nel dicembre del 2009 dalla Borgatti edizioni di Bologna per la quale ha composto, diretto e suonato la colonna sonora del film-documentario “IL VOLO”, sotto la regia di WIM WENDERS ( regista di fama mondiale).

Dal 2005 ha iniziato una collaborazione intensa con il Regista Giorgio Diritti ( regista bolognese) e i compositori Marco Biscarini e Daniele Furlati dove ha inciso tutti i suoi lavori.

Sua la fisarmonica del film “ Il vento fa il suo giro, Piazzati, L’uomo che verrà” quest’ultimo vincitore del premio David di Donatello 2010 come miglior Film e candidato come migliore colonna sonora insieme a Baaria di Ennio Morricone.

Nell’ultimo film di Diritti: “Un giorno devi andare"  ha concertato e diretto l’orchestra di fiati nel Brano “ROSA di Pixinguinha e ha suonato oboe e corno inglese.

Nel 2012 ha inciso la colonna sonora, insieme alla sua band i Juredurè, del Film “ITAKER” regia di Tony Trupia, prodotto da MICHELE PLACIDO.

 

 

TEATRO

ATTUALMENTE COLLABORA CON IVANO MARESCOTTI (Due giorni e una notte nella grande guerra di Maurizio Caruti) debutto prima nazionale – 15 aprile 2015 Oratorio San Filippo neri di Bologna.

Ha lavorato con Claudio Casadio esibendosi al Ravenna festival 2011 presentando in prima assoluta l’opera ” L’Orchetto” su musiche di Marco Biscarini.(fisarmonica)

Nel Marzo 2012 ha scritto e rielaborato le musiche per lo spettacolo teatrale” IL TRIONFO DEL POPOLO BOLOGNESE NELL’8 AGOSTO 1848” dramma popolare di Agamennone Zappoli , adattamento drammaturgico di Francesco Freyrie, regia Gabriele Marchesini commissionato dal Teatro ARENA DEL SOLE di Bologna. (Musiche eseguite dallaSymphonic Band Reno Galliera).

Nel 2010 ha inciso (fisarmonica) per la compagnia OBLIVION – (I promessi sposi in dieci minuti e  per la trasmissione televisiva zelig 2010) -  

Nel 2008 ha inciso i brani del Musical “Poveri ma belli” regia di Massimo Ranieri, Musiche di Gianni Togni, arrangiamenti di Pasquale Morgante, commissionato dal teatro Sistina di Roma. – (fisarmonica).

Ha collaborato con il Compositore Daniele Furlati e  la scrittrice Federica Iacobelli per l’opera da camera Asteroide Lindgren (ognuno ha la sua stella), che ha debuttato a novembre 2007 al Teatro Comunale di Modena e Ferrara.

Dal 1997 al 1999 ha lavorato con la  Compagnia Teatrale di Lando Buzzanca e  Pippo Santanastaso esibendosi nei maggiori teatri italiani.

 

In ambito ambito classico collabora da anni con il Quartetto d’archi Pegaso,

 è fondatore della “Symphonic band Reno Galliera” (oggi Reno Galliera wind orchestra) di cui è direttore d’orchestra e dal dicembre del 2016 è entrato a far parte della Piccola Orchestra di Fisarmoniche Nuvolari del Conservatorio di Mantova diretta dal Maestro Mario Milani.

 

Ha intrapreso lo studio della musica iniziando dall’ oboe, sotto la guida dei  M° Di Cioccio  Paolo, Rossero Vittorio e Giannotti Marco presso il Conservatorio di Cosenza. Si perfeziona con i maestri Giuliano Giuliani (1° Corno inglese del teatro comunale di Bologna) presso l’accademia filarmonica di Bologna e con il M° Francesco Di Rosa (1° Oboe del teatro alla scala di Milano) presso l’ accademia “A. Rolla “ di Pavia. Ha svolto  attività solistica e orchestrale in Italia e all’estero ( Germania, Croazia, Svizzera, Francia, Spagna, Portogallo) collaborando con varie formazioni orchestrali come SOLISTA e professore d’orchestra.

Nel 1996 si è esibito come solista presso il Teatro Comunale di Bologna e ha ottenuto l'idoneità nell'orchestra giovanile della Rai.

In ambito compositivo si é dedicato allo studio dell’Armonia studiando Armonia e contrappunto c/o il Conservatorio di Bologna con gli insegnanti C.Benati, C. Grandi, F.Carluccio, Strumentazione per banda con il M Mazzoncini e Composizione Moderna (Diploma acc. Di I livello in Musica d’uso e nuove tecnologie) con i M Biscarini, F.Festa, P- Morgante;

Nel giugno del 2003 e’ vincitore del concorso di Composizione "Giordano Noferini( 1° posto ) indetto dal Conservatorio di Bologna.

Cura diversi progetti come compositore, arrangiatore e Direttore artistico;

 

Nel 2014 è stato Docente di Musica d'insieme presso la Fondazione ATER Emilia Romagna nel corso di formazione "FARE MUSICA nel Cinema" .

 

Attualmente è Docente di Oboe nella Scuola pubblica.

 

 

 

 

 

 

Informazioni

Sul mio nuovo sito avrete modo di conoscere me e la mia attività musicale, buona navigazione.

www.ilventofailsuogiro.com
Reno Galliera Wind Orchestra

Consiglia questa pagina su:

Stampa Stampa | Mappa del sito
Antonio Rimedio - Copyright 2016